Industria / Salute / Armamento, Onde elettromagnetiche

Critique – I VACCINI NON POSSONO CURARE LE MALATTIE ELETTRICHE

Cet article est de State of the Nation [SOTN].

D’après SOTN la grippe n’est pas contagieuse; mais le COVID-19 est plutôt un hybride de coronavirus armé qui a été bio-conçu pour être très contagieux et débilitant.

Nota da SOTN :

Come molti lettori di SOTN sanno, questa piattaforma ha una visione molto più ampia delle epidemie globali di coronavirus rispetto all'articolo pubblicato di seguito.

Mentre il titolo di questo articolo afferma che "l'influenza non è contagiosa", le nouveau coronavirus de Wuhan n’est PAS seulement un virus de la grippe … ou un agent pathogène de la grippe … ou même un coronavirus typique.

Anzi, COVID-19 è un ibrido di coronavirus armato che è stato bioingegnerizzato per essere altamente contagioso e debilitante. Questa arma biologica viene lanciata furtivamente in aree densamente popolate dove il 5G è stato ampiamente utilizzato, sono state spruzzate formulazioni specifiche di aerosol delle scie chimiche e sono stati somministrati programmi di vaccinazione antinfluenzale in modo aggressivo.

In questo modo, des circonstances très propices ont été délibérément créées pour déclencher des explosions de grappes de coronavirus à Wuhan, Milan, Seattle et dans la grande région de New York. COVID-19 est spécifiquement utilisé pour provoquer la tempête parfaite via des actes cachés de bioterrorisme.

Voir ces deux exposés pour plus de détails sur cette planification criminelle complexe et cette dissimulation.

Néanmoins, l’article suivant de Firstenberg fournit une pièce très importante du puzzle pandémique COVID-19 qui ne peut être ignorée.

Il legame tra il peggioramento delle stagioni influenzali annuali e l'intensificazione dell'elettrificazione di tutta la civiltà planetaria dovrebbe essere compreso da tutti..

Il reste BEAUCOUP à glaner dans cette analyse historique fascinante proposée à l’origine par A. Firstenberg.

Par John Kaminski

UNE CRITIQUE

DI

L’arc-en-ciel invisible

Une histoire de l’électricité et de la vie

par Arthur Firstenberg, 2017

L'influenza non è contagiosa.

Cette quarantaine est tout un canular horrible, inflitto deliberatamente al mondo per inaugurare un governo mondiale totalitario.

L'influenza non è contagiosa. Aucune grippe n’a jamais été contagieuse.

• L'influenza è una malattia elettrica. Il grilletto?  

Firstenberg scrive, l'influenza è una malattia elettrica legata alle variazioni stagionali della radiazione solare, come molti hanno suggerito negli ultimi due secoli.

Molto tempo fa, i rapporti hanno dimostrato che le epidemie di influenza tendono a verificarsi durante gli anni di picco dell'attività solare, e che i casi possono aumentare e diminuire con il numero di macchie solari.  

Famosi pensatori hanno collegato l'influenza alla gamma di macchie solari da Noah Webster a Fred Hoyle.

Nel 1836, Heinrich Schweich ha osservato che è opinione diffusa che l'accumulo di elettricità nel corpo causi l'influenza.

La sua affermazione non è mai stata confutata, Report di Firstenberg.

Il periodo di 1645 a 1715 è noto come il minimo di Maunder, dove non sono state osservate macchie solari o alba.

Non si è verificata nemmeno una pandemia globale. È solo da 1727 che le macchie solari erano finite 100, per la prima volta in oltre un secolo. Nel 1728, l'influenza è arrivata a ondate sopra la superficie terrestre ed è stato riferito che durerà fino a 1738. Alcuni 2 milioni di persone sono morte, scrive Firstenberg.

La pandemia di 1889-94 spazzato l'intero pianeta. Firstenberg teorizza che questo abbia accompagnato la prima elettrificazione del pianeta con luci elettriche accese ovunque.

Una litania di citazioni degli ultimi due secoli testimonia la connessione tra i focolai di influenza globale e il ciclo solare.

Firstenberg prende di mira l'inizio di a diagnosi sbagliata di una malattia precedentemente chiamata nevrastenia, o sensibilità elettrica, a Sigmund Freud, che l'ha classificata come una "nevrosi d'ansia" in 1894, ponendo così fine alla ricerca sulle cause elettriche dell'influenza. (La mia osservazione: manipolazione? uhm ..)

"Grazie a lui", scrive Firstenberg, "Oggi mettiamo milioni di persone su Xanax, Prozac e Zoloft invece di ripulire l'ambiente ".

In tal modo, tutte queste discussioni in corso sulla "distanza sociale", le quarantene e le chiusure di attività commerciali sono frodi deliberate da ciarlatani medici che hanno devastato la popolazione con vaccini avvelenati per la malattia causata dalla sensibilità elettrica.

Un'indagine approfondita seguita da arresti e procedimenti penali per negligenza è ben avviata contro i criminali che cercano di distruggere i governi del mondo con informazioni deliberatamente false.

I vaccini antinfluenzali sono stati imposti al pubblico per molti decenni e la ricerca di Firstenberg mostra che sono sempre stati grossolanamente inappropriati, per non dire criminali.

“L'arcobaleno invisibile” è stato pubblicato per la prima volta in 2017 e da allora è stato ristampato in una versione tascabile da Chelsea Green, con sede a White River Junction, nel Vermont.

Seguirà a breve una revisione più completa, mais les freins doivent être mis sur ce détournement législatif et médical de la république américaine et de tous les gouvernements du monde par des politiciens criminels, des médecins et des milliardaires qui prévoient de tuer des millions de victimes sans méfiance avec leur poison vaccins totalement inadaptés à la maladie de sensibilité électrique.

Ils sont devenus une vache à lait pour les fabricants de vaccins sans scrupule.

Firstenberg a également écrit que plusieurs virologues éminents ont admis au cours de l’année que la vaccination n’avait rien fait pour arrêter les épidémies et que la maladie se comportait toujours comme il y a mille ans.

Le secret embarrassant parmi les virologues est que de 1933 à nos jours, il n’y a eu aucune étude expérimentale prouvant que la grippeque ce soit le virus ou la maladie est jamais transmise de personne à personne par contact normal.

En septembre 1918, des dizaines de millions de personnes sont mortes de la soi-disant grippe espagnole, mais rien ne prouve qu’elle ait été causée par la contagion. Il y avait des saignements de nez et des hémorragies sanguines. Le sang ne coagulait pas et il y avait beaucoup de perte de cheveux due à l’utilisation sans précédent dans le monde des ondes radio.

De nombreuses tentatives ont été faites pour la rendre contagieuse, mais elles ont toutes échoué.

1889, le rayonnement harmonique de la ligne électrique commence.

1918, l’ère de la radio a commencé.

1957, l’ère du radar a commencé.

E 1968, l’ère du satellite a commencé.

Ce sont les moments importants où d’importants changements ont été apportés au champ électrique de la Terre. Chacun était accompagné d’une importante pandémie de grippe. Et chaque fois que le public a été trompé par de fausses tentatives de vaccins qui étaient garantis de ne pas fonctionner.

Puis vint l’ère du sans fil et HAARP, le High Altitude Auroral Research Project.

[Project qui sera revu lorsque ce rapport se poursuivra dans la partie 2.]

Dans l’intervalle, le misure imposte ai popoli del mondo sulla base di false informazioni di medici e politici senza scrupoli devono essere immediatamente revocate. La vita deve tornare alla normalità e i responsabili di questo fiasco di abusi totalitari devono essere puniti con tutto il rigore della legge.  

Riduzione dei contatti, quarantena, le chiusure aziendali sono assolutamente inutili perché l'influenza non è contagiosa. La sprezzante comunità medica ha giocato uno scherzo a un pubblico ignorante per trasformare lo stile di vita americano amante della libertà in un malvagio campo di concentramento comunista, apparentemente con l'idea di ridurre la popolazione con vaccini velenosi totalmente inutili.

Diffondi questa notizia ovunque. Sbrigati.

E le forze del male sono schierate contro tutta l'umanità, con il potere dei media corrotti e dei politici redenti pronti a porre fine alla libertà con questa cinica raffica di palesi bugie che ha turbato il mondo intero e lasciato terrorizzato il suo popolo. Per questa bufala, non c'è perdono.

fonte – I VACCINI NON POSSONO CURARE LE MALATTIE ELETTRICHE – fonte: L'arcobaleno invisibile – Una storia di elettricità e vita

Je ne cautionne pas tout les articles publiés sur le site de State of the Nation car des informations provenant d’autres sources pourraient les compléter, les remettre en question ou éclaircir des sujets exposés.


Per informazioni fig. allegato per la Francia.


fonte: L'arcobaleno invisibile -
Una storia di elettricità e vita,
par Arthur Firstenberg, AGP Press, 2017, 559 pagine.

Chiunque sia interessato agli effetti dell'elettricità, compreso quello dei fenomeni meteorologici, sulla biologia umana si appassionerà a questo libro. Con i suoi 135 pagine di riferimento, è probabilmente l'opera pubblica più completa ma anche più originale pubblicata fino ad oggi sugli effetti dei campi elettromagnetici (CEM).

Firstenberg è uno scienziato e giornalista in prima linea in un movimento globale per sfatare il tabù che circonda questo argomento. Di 1978 a 1982, questo laureato in matematica alla Cornell University ha frequentato la Irvine School of Medicine (Università della California). È qui che un'overdose di raggi X ha distrutto la sua carriera medica. Da 30 anni, lui è un ricercatore, consultant et conférencier sur les effets des CEM sur la santé et l’environnement, ainsi que praticien de plusieurs arts de la guérison.

« L’histoire de l’invention et de l’utilisation de l’électricité a souvent été présentée, mais jamais du point de vue environnemental. La présomption de sécurité et la conviction que l’électricité n’a rien à voir avec la vie sont maintenant si profondément ancrées dans le psychisme humain que de nouvelles recherches et des témoignages de ceux qui sont blessés par les CEM ne suffisent pas à changer le cours que la société a mis en place, explique la quatrième de couverture de son livre.

Due mondi sempre più isolati, uno abitato dalla maggioranza, che abbracciano le nuove tecnologie wireless senza fare domande, e l'altro abitato da una minoranza in crescita che lotta per la sopravvivenza in un ambiente inquinato elettricamente - non parla nemmeno più la stessa lingua. In L'arcobaleno invisibile, Arthur Firstenberg collega questi due mondi. In una storia rigorosamente scientifica ma di facile lettura, fornisce una risposta sorprendente alla seguente domanda : come può l'elettricità essere improvvisamente dannosa oggi quando è stata sicura per secoli? »

Il suo lavoro è molto istruttivo. Impariamo in particolare :

• che i biometeorologi lo sappiano 30 % della popolazione è sensibile ai cambiamenti nell'elettricità climatica e tale sensibilità è stata documentata da allora 5 000 anni;

• che gli aghi dell'agopuntore conducono l'elettricità atmosferica per stimolare i meridiani;

• gli effetti collaterali dell'elettroterapia (confusione, vertigini, mal di testa, nausea, debolezza, fatica, palpitazioni, sangue dal naso, eccetera.) sono attestati dal XVIII secolo;

• esponendosi ripetutamente all'elettricità statica, Benjamin Franklin aveva sviluppato una dolorosa elettroipersensibilità;

• in cui è sorta la diagnosi di ansia 1866 mentre i fili del telegrafo giravano intorno al globo, in cui si sono verificate le prime epidemie di influenza 1889 dopo l'invenzione della corrente alternata che ha trasformato lo stato di diabete, malattie cardiache e cancro da rari a comuni;

• che in alcune persone i terremoti provocano gli stessi sintomi associati all'elettrificazione, Il fisico britannico William Stukeley ha riferito in 1749;

• che cosa 12 % le persone possono sentire deboli correnti elettriche, ha affermato l'otologo Auguste Morel nel 1892;

• che cosa 80 % pazienti elettrosensibili del dottor Gad Sulman, Direttore dell'Unità di Bioclimatologia presso il Centro medico dell'Università Hadassah, a Gerusalemme, previsto i cambiamenti del tempo di 12 a 48 ore di anticipo, perché gli ioni atmosferici modificano la produzione di serotonina nel cervello, neurotrasmettitore responsabile dell'umore. "Stiamo causando una grave ingiustizia ai pazienti elettrosensibili trattandoli come pazienti psichiatrici", ha scritto in 1980 dans son livre Gli effetti della ionizzazione dell'aria, Campi elettrici, Atmosfera e altri fenomeni elettrici sull'uomo e sugli animali (Charles C. Tommaso, Springfield, III, 1980, 400 p.);

• che la nevrastenia (debolezza nervosa), denominato in 1869 par le neurologue George Miller Beard qui collabora avec Edison dans sa découverte de l’électricité de haute fréquence, fut rebaptisée « névrose d’angoisse » par Sigmund Freud en 1895; or les Russes ont rejeté cette re-définition : la neurasthénie, encore un des diagnostics les plus répandus en Asie, est due à une toxicité chimique et électromagnétique chronique.

Elle a atteint des proportions épidémiques depuis l’électrification survenue dans les années 1880 et ce déséquilibre nerveux est un des premiers symptômes de la « maladie des micro-ondes » découverte par les Russes en 1930;

• qu’un cellulaire, qui peut à la longue notamment provoquer des acouphènes, dépose 360 joule di energia in un cervello per ora di esposizione, rispetto a 150 joule per la batteria elettrica con cui Volta provocava una sensazione uditiva fissandola a un orecchio con degli elettrodi;

• che gli animali e le piante sono sensibili quanto noi ai campi elettromagnetici e che correnti elettriche molto deboli influiscono sulla loro crescita e funzione.

Scopri di più, leggere la storia dell'elettroipersensibilità pubblicato da Firstenberg sul suo sito cellphonetaskforce.org. Lo dice negli anni 1950, sono state aperte diverse cliniche nei paesi del Patto di Varsavia per curare casi di malattie da microonde che hanno coinvolto migliaia di lavoratori esposti alle microonde.  

“Ho scoperto che era un mistero che si stava svolgendo e non potevo denunciarlo. Questo libro è molto, Molto importante.”

– Sandy Ross, Ph.D.
Presidente, Salute e habitat, Inc.

“Come dottore, Ho trovato difficile reprimerlo.”

– Bradley Johnson, MD
Amen Center, San Francisco

“Proprio come Silent Spring di Rachel Carson ha avvertito la metà del ventesimo secolo dei pericoli dell'uso indiscriminato di prodotti chimici e pesticidi, Arcobaleno invisibile: Una storia di elettricità e vita d’ Arthur Firstenberg fornisce un'analisi completa dei pericoli della proliferazione dell'elettricità e dell'esposizione alla sua radiazione elettromagnetica. .”

– Kate Showers, Ph.D., Sito dell'Università del Sussex: https://www.cellphonetaskforce.org/

Cet article n’est qu’à titre indicatif.

Mais cherchez et vérifiez par vous même.

Autres:

  1. 5G
  2. 5G

Autres informations

Aggiornamento su 12 novembre 2020.

Potrebbe piacerti anche...

1 Commento

  1. […] I VACCINI NON POSSONO CURARE LE MALATTIE ELETTRICHE […]

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.